Eventi culturali in città ad Aprile

Il Salone del Mobile è appena finito, ma le attività da fare a Milano non mancano: nel post di oggi vi segnaliamo tutti gli eventi da non perdere durante il mese di aprile, da vivere con la famiglia, in coppia o con gli amici.

 

Trasformers Art.

Fino al 1° maggio al Museo della Scienza e della Tecnologia.

Siete dei grandi appassionati del cartone o del fumetto dedicato ai Transformers? Ora potrete vederli direttamente dal vivo in tutta la loro grandezza. Per la prima volta in Italia arriva la Trasformers Art, una mostra dove si potranno ammirare dei robot giganti fatti con materiali di riciclo, come rottami di auto o camion, presi direttamente dalle discariche.

L’idea è venuta a Danilo Baletic, un giovane montenegrino con l’intento di riuscire a sensibilizzare le persone sul tema dell’uso dei rifiuti come una risorsa e il riutilizzo creativo di essi. Siete rimasti colpiti? Vi consigliamo di andare a fare un salto.

 

 

Andy Warhol. Sixty last suppers.

Fino al 18 Maggio al Museo del Novecento.

Quando l’ultima cena di Leonardo e la creatività di Andy Warhol si incontrano cosa può venire fuori? Un’opera unica ed originale ovviamente! Al Museo del Novecento non potete non andare a vedere l’ultima opera del grande artista, mai esposta in Italia,  realizzata proprio prima della sua morte 30 anni fa.

Un’occasione per capire fino in fondo le idee ed i pensieri del padre della Pop Art che hanno portato a realizzare con le sue particolarissime tecniche una tela in bianco e nero con un significato tutto da scoprire.

 

 

 

Manet e la Parigi moderna.

Fino al 2 Luglio a Palazzo reale.

Se avete visitato Parigi e ne siete rimasti affascinati allora questa è la mostra che fa al caso vostro. Grazie al Museo d’Orsay, Palazzo Reale ospiterà tutte le opere che hanno segnato il percorso artistico di Manet. L’artista vuole celebrare la modernità che aveva segnato quel periodo attraverso quadri che raffigurano la Parigi di un tempo in tutto il suo splendore.

Dai ritratti, al paesaggio e alle donne, una mostra di più di 40 dipinti che omaggia non solo Manet ma anche tutti i più grandi artisti che hanno fatto parte della corrente dell’Impressionismo.

 

 

Kandinskij, il cavaliere errante.

Fino al 9 Luglio al Mudec.

Se volete fare un viaggio ma non avete ancora in mente un’idea precisa vi consigliamo di venire al MUDEC – Museo delle culture per rivivere tutto il percorso che ha caratterizzato la carriera del fondatore dell’astrattismo Kandinskij. Un viaggio che vi farà notare come l’artista abbia portato la sua pittura verso l’astrazione senza però mai abbandonare i suoi amati paesaggi russi.

Grazie a strumenti multimediali, progettati per l’occasione, sarà possibile anche “entrare” nel dipinto e percorrerlo. L’obiettivo è quello di portare lo spettatore a capire cosa l’artista vuole trasmettere attraverso le sue opere. Un percorso visivo, tattile e addirittura sonoro che vi farà provare un’esperienza mai provata prima.

 

LOVE. L’arte contemporanea incontra l’amore.

Fino al 23 Luglio al Museo della Permanente.

Una mostra che ha già riscosso moltissimo successo, sopratutto tra i giovani, è pronta a portare un po’ di romanticismo anche a Milano. Al Museo della Permanente saranno esposte 39 opere di artisti che attraverso l’arte contemporanea hanno voluto rappresentare l’amore in tutte le sue sfaccettature.

Il pubblico durante la visita potrà diventare protagonista di un’opera collettiva. Con i pennarelli colorati messi a disposizione tutti potranno lasciare un segno con una frase o semplicemente con una firma dando libero sfogo alla propria fantasia. Vi sentite creativi? Non perdete l’occasione di dimostrarlo!

 

 

 

Dalla Residenza Ascanio Sforza potrete facilmente raggiungere tutti i mezzi di trasporto per andare all’evento che vi interessa di più.

Chiedete maggiori informazioni al personale, che saprà consigliarvi sulle attività più interessanti da vivere durante il vostro soggiorno in città.